Cosa bolle in pentola?

Durante le feste natalizie il salmone affumicato è un must, ma dopo qualche volta cominciamo a stufarci dei soliti crostini o del panettone gastronomico… Allora cosa prepariamo con quelle fettine che sono rimaste in frigo e rischiano di essere gettate? Un ottimo risotto o delle lasagne, ma anche queste tagliatelle veloci e gustose, specie se il salmone è di quelli speciali…

Ingredienti per 4 persone: 280 g di tagliatelle all’uovo secche, la parte bianca di un porro, g 120 di salmone affumicato di buona qualità, le zeste di mezzo limone bio, due rametti di timo, olio extravergine di oliva, una piccola noce di burro, un pizzico di fior di sale dell’Algarve, pepe bianco in grani.

Affettare il porro molto sottile poi tritarlo a coltello. Stufarlo in 3 cucchiai d’olio e la noce di burro, aggiungendo 2 cucchiai di acqua e un pizzico di sale. Dopo 7-8 minuti sarà disfatto, allora spegnere il gas ed aggiungere il salmone mescolando bene. In questo modo il salmone si insaporisce ma non cuoce, altrimenti rischia di rovinarsi. Cuocere le tagliatelle al dente ed inserirle nella padella aggiungendo mezzo mestolo di acqua di cottura e mescolando bene. Alla fine aggiungere le zeste del limone e le foglioline di timo.

Enjoy!!

Tagliatelle al salmone affumicato

Tagliatelle al salmone affumicato

 

Cheesecake al torrone in coppa Martini con mascarpone Cuor di caffè
Arista di cinta senese alla birra con mele e scalogni
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.