Cosa bolle in pentola?

Poco prima di Natale Il Cucchiaio d’Argento ha pubblicato un bellissimo manuale, Scuola di Pasticceria, che raccoglie tutte le preparazioni base, con tutti i suggerimenti per far avvicinare esperti e meno esperti a quest’arte che ci permette di rendere piacevoli vari momenti della giornata! La sfida era preparare uno dei piatti ed ho colto l’occasione di proporlo in un corso di cucina per una ragazza celiaca anche intollerante al lattosio.

Crepes di farina di castagne con crema di ricotta

Crepes di farina di castagne con crema di ricotta

Ingredienti per 4 persone: 2 uova, 115 g di farina di castagne, 3 dl di latte senza lattosio, 25 g di zucchero, 10 g di burro fuso; per il ripieno: 150 g di ricotta di pecora, 25 g di zucchero, 50 g di marron glacé, scorza di arancia candita, zucchero a velo.

In una ciotola battere le uova con lo zucchero poi mescolarle con la farina. Versare il latte ed aggiungere il burro fuso tiepido.

Fa riposare 1 ora circa.

Setacciare la ricotta e unirla allo zucchero, mescolando finché diventi cremosa. Tritare la scorza d’arancia e unirla alla ricotta insieme ai marron glacé sbriciolati.

Preparare le crêpes e farcirle con la crema di ricotta, piegarle in 4 e servirle cosparse di zucchero a velo.

Enjoy!!

Crepes di farina di castagne con crema di ricotta

Crepes di farina di castagne con crema di ricotta

Scuola di Pasticceria

Scuola di Pasticceria

Confettura di rabarbaro, mele e fragole
Calamarata con sughetto di ricciola e pomodori ciliegini
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.