Cosa bolle in pentola?

Sono poco più due settimane che sono state proclamate le nuove stelle Michelin e ci sono ovviamente contenti e scontenti. Il più contento di tutti certamente sarà Enrico Bartolini che ha ottenuto la 3* stella al suo ristorante presso il Mudec di Milano e una seconda al Glam di Venezia, arrivando ad essere lo chef italiano più stellato, ben 8 in totale!!

Così ieri ho preparato il suo piatto icona, il risotto con le rape rosse e la salsa al Gorgonzola, insieme ad alcuni allievi, che hanno molto apprezzato!

Ingredienti per 2 persone: 150 g di riso Carnaroli autentico, 1 scalogno, 1 barbabietola precotta piccola, due dita di vino bianco secco, ½ litro di brodo vegetale, olio extravergine di oliva, 2 cucchiai di panna fresca, 50 g di Gorgonzola dolce DOP, 30 g di Parmigiano Reggiano grattugiato, un limone bio, una noce di burro, pepe di Sichuan, sale.

Sbucciare lo scalogno e farlo bollire per 10 minuti in poca acqua appena salata. Spellare la barbabietola e tagliarla a cubetti, inserirla nel bicchiere del frullatore ad immersione insieme allo scalogno con l’acqua che sarà rimasta (circa ½ bicchiere) e ridurre in crema. Aggiungere qualche goccia di succo di limone e tenere in frigo. Scaldare il brodo vegetale e nel frattempo tostare il riso in una casseruola con un velo d’olio, sfumare col vino bianco e, una volta evaporata la parte alcolica, aggiungere il brodo poco alla volta, mescolando. Unire la purea di barbabietola molto fredda dopo ⅔ di cottura ed unire alcune gocce di succo di limone. Regolare il sale.

Giunti quasi a fine cottura, mantecare a fuoco spento con burro e Parmigiano Reggiano. Condire con una macinata di pepe di Sichuan che esalta la nota aromatica.

Quando ben cremoso stendere nel piatto. Fondere il Gorgonzola DOP a bagnomaria con un paio di cucchiai di panna fresca e schizzarli sopra al risotto con un cucchiaio.

Enjoy!!

Riso Carnaroli autentico alla barbabietola con crema di gorgonzola DOP

Riso Carnaroli autentico alla barbabietola con crema di gorgonzola DOP

Tortino di melanzane con patate
Muffin al cocco con albicocche senza lattosio
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.