Cosa bolle in pentola?

Ingredienti: 800 gr di polpo o piovra, 1 scalogno, 1 foglia di alloro, paprika in polvere, dolce o piccante secondo il vostro gusto, olio extra vergine di oliva.

Eviscerare e lavare il polpo e preparare una pentola di acqua bollente salata in cui sarà stato messo uno scalogno pulito e tagliato a metà e una foglia d’alloro. Cuocervi il polpo per circa 45-50 minuti, o finché sia tenero. Lasciar raffreddare nella stessa pentola e nel frattempo preparare una bottiglia di plastica, tagliando la parte superiore dell’imboccatura e praticando dei forellini nella base. Una volta intiepidito, eliminare scalogno ed alloro, inserire grossi pezzi del polpo nella bottiglia, premendo bene per eliminare gli spazi e spingendo verso il basso per far colare l’acqua. Una volta raffreddato completamente, mettere in congelatore per indurirlo e riuscire ad tagliarlo bene, poi affettarlo sottile con l’affettatrice o con un coltello ben affilato, disponendolo su un piatto da portata. Cospargere le fette con un velo d’olio extravergine e di paprika in polvere con l’aiuto di un colino da the. Servire a temperatura ambiente, come antipasto.

Salmone alle olive
Minestra di ceci
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.