Cosa bolle in pentola?

Ho trovato la ricetta che mi ha ispirato nel sito del Consorzio del Gorgonzola Dop e l’ho subito pensata con un ingrediente a me più caro, il broccolo romanesco. In realtà la ricetta dello chef Cannavacciuolo è assolutamente perfetta, ma il broccolo romanesco mi ricorda le mie origini e appena la stagione lo permette, a casa nostra non manca mai!

Ingredienti per una decina di tartellette: 150 g di Gorgonzola piccante Dop, 250 g di pasta brisé, 10 g di burro, 1 cucchiaio di olio extravergine, 100 ml di panna fresca, ½ broccolo romanesco piccolo, ½ porro tritato, 1 albume, sale, pepe e noce moscata.

Scottare le cimette del broccolo in abbondante acqua salata, scolare e raffreddare in acqua e ghiaccio. In una padella fare sciogliere il burro, aggiungere il porro affettato sottile e la parte tenera del gambo e cuocere fino a quando non si saranno ammorbiditi. Togliere dal fuoco, frullare e far raffreddare. In una ciotola sbattere l’albume, la panna, 100 g di Gorgonzola spezzettato, la crema di verdure, una grattatina di noce moscata, sale e pepe. Imburrare le formine e adagiarvi la pasta brisé. Riempire ogni tartelletta con il composto di broccoli e gorgonzola, infornare a 170° per circa 20 minuti. Prima di servire guarnire con le cimette di broccolo scottate e con un triangolino di Gorgonzola piccante Dop.

Enjoy!!

Tartellette con broccolo romanesco e Gorgonzola piccante Dop

Tartellette con broccolo romanesco e Gorgonzola piccante Dop

Italia Beer Festival - 11,12,13 novembre la terza edizione Pub Edition
Cheesecake al fiordilatte con gelatina al pomodoro, una rivisitazione della caprese
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.