Cosa bolle in pentola?

Per la cena di Capodanno (di cenone non si può parlare perché eravamo solo mio marito ed io, lui per giunta anche ammalato!) abbiamo deciso di preparare i nostri piatti preferiti a base di pesce, tanto per cambiare, con delle piccole varianti rispetto alle ricette solite che spero saranno apprezzate da tutti!

Nel caso dei calamari ripieni, avendo degli splendidi gamberi rossi dello Jonio, li abbiamo inseriti nel ripieno, per gli altri piatti vedrete…

Calamaro ripieno dei suoi tentacoli e gamberi rossi dello Jonio

Calamaro ripieno dei suoi tentacoli e gamberi rossi dello Jonio

Ingredienti per 3 persone: 1 calamaro di circa 400 g, 6-8 gamberi rossi dello Jonio, 2-3 cucchiai di pane grattugiato, uno scalogno piccolo, uno spicchio d’aglio, polvere di capperi, prezzemolo, vino bianco secco, peperoncino fresco, olio extravergine d’oliva, sale.

Eviscerare e lavare il calamaro, eliminare l’osso cartilagineo, la pellicina superficiale e tenere da parte i tentacoli e le alette. Tritarli a coltello, saltarli in una padella con uno spicchio d’aglio  in camicia, poi unire ¼ di bicchiere di vino bianco, qualche pezzetto di peperoncino, i gamberi sbucciati tagliati a rondelle e la polvere di capperi. Cuocere per 5 minuti al massimo , poi lasciar intiepidire ed aggiungere il pane grattugiato e lo scalogno tritato, mantenendo l’impasto morbido. Aggiungere un filo d’olio extravergine di oliva e mescolare con il prezzemolo. Con uno stuzzicadenti bucare il fondo del calamaro e aiutandosi con un cucchiaino inserire il ripieno nella sacca, avendo cura di non riempirlo troppo per evitare che si rompa in cottura, e chiudere con uno stuzzicadenti.

Disporre il calamaro in una casseruola antiaderente, con uno spicchio d’aglio, un paio di cucchiai di olio extra vergine di oliva. Rosolare da tutti i lati a fuoco vivo, poi bagnare con vino bianco secco e salare appena la superficie sia rosolata, poi abbassare la fiamma e cuocere al massimo 8-10 minuti, rigirando su tutti i lati, aggiungendo ogni tanto qualche cucchiaiata di fumetto di pesce. Si formerà una cremina, che, una volta intiepiditi ed affettati, sarà un ottimo condimento per il piatto. Decorare con prezzemolo tritato.

Enjoy!!

Calamaro ripieno dei suoi tentacoli e gamberi rossi dello Jonio

Calamaro ripieno dei suoi tentacoli e gamberi rossi dello Jonio

Capesante gratinate allo champagne con lardo di Arnad
Gnocchi di patate con frutti di mare
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.