Cosa bolle in pentola?

Uno spezzatino speciale, ottimo in questa stagione autunnale, che ancora non si decide ad abbandonare l’estate nelle ore centrali della giornata, ma che desidera dei piatti-coccola che anticipano le sere davanti al camino delle lunghe serate invernali!

L’abbiamo assaggiato nella nuova casa di Chiara Maci, in occasione della presentazione di Zurigo come meta per una vacanza alternativa alle solite capitali europee: giovane e dinamica, le proposte culturali fanno a gara con quelle storiche e artistiche, per non trascurare le molteplici alternative di carattere eno-gastronomico.

Ingredienti per 4 persone: 600 g di sottofesa di vitello, 2 scalogni, 150 g di funghi champignons, 150 ml di panna fresca liquida, 150 ml di brodo di carne, 100 g di fondo di cottura di arrosto, 100 ml di vino bianco secco, un cucchiaio di farina, burro, olio extravergine di oliva, sale e pepe bianco in grani.

Tagliare la carne in striscioline dello spessore di un dito, dopo aver eliminato grasso e nervature. Rosolarla velocemente in un cucchiaio di burro e uno di olio extravergine, condire con sale e pepe, scolare con un colino su un contenitore per salvarne i succhi. Tenere la carne in caldo.

Nella stessa casseruola rosolare gli scalogni affettati sottili nel burro, aggiungere gli champignons affettati e poi tagliuzzati e condire con sale e pepe. Dopo qualche minuto, spolverare con la farina, sfumare con il vino bianco e mescolare bene. Aggiungere il brodo ed il fondo di cottura, i succhi della carne di vitello rosolata e continuare la cottura per 15 minuti a fuoco basso per ridurre il liquido.

Aggiungere la panna, trasferire il sugo nel frullatore ad immersione e ridurre in crema, rimettere sul fuoco con la carne ed unire altro pepe o peperoncino e, a piacere, del cognac.

Servire molto caldo con dei rösti, le patate arrostite tradizionali svizzere.

Enjoy!!

Vitello alla zurighese – Zürcher Geschnetzeltes

Vitello alla zurighese – Zürcher Geschnetzeltes

Torchietti al cacao Del Duca con fonduta di Asiago DOP
Eggs Benedict con salmone affumicato e avocado
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.