Cosa bolle in pentola?

Una ditta familiare la Trünkel, con 110 anni di storia alle spalle, ma che è anche una delle realtà industriali più moderne per la lavorazione delle carni. Oltre a vendere in tutta l’Austria e territori circostanti, la Trünkel ha ben 180 dipendenti e una catena di negozi di Delicatessen. La tecnologia più attuale riguardo all’igiene ed ai metodi di lavorazione più moderni, oltre che le carni di ottima qualità garantiscono ai consumatori una vasta gamma di prodotti di ottimo gusto e livello organolettico. La ditta ha svariate certificazioni, quali ovviamente l’HACCP, l’IFS (International Food Standard) e la certificazione Bio, oltre che quella Halal, che permette la vendita di salumi di tacchino o pollo nei paesi mussulmani.

Il titolare Michael Trünkel, insieme al consulente sig. Klaus Sifkovits e con la collaborazione dell’importatore italiano, si impegna in prima persona per diffondere e far conoscere i prodotti della sua azienda, organizzando degustazioni, come quella che ci ha visti protagonisti lo scorso giovedì.

Da Spoon, uno spazio eventi con cucina a Turate, una ventina fra blogger e giornalisti hanno potuto assaggiare una varietà di salumi affumicati di alto livello, che spazia da quelli diffusi anche in Italia, quali pancetta affumicata o stufata, prosciutti cotti aromatizzati ed affumicati e würstel e salsicce dei tipi più svariati, fino a prodotti tipici quali le Pasteten, paté di fegato aromatizzati e confezionati come una piccola salsiccia, oppure più grandi, farciti con tartufo o prugne e serviti a tranci o il diffusissimo Leberwürste, una specie di “pagnotta” di carne semplice o farcita al formaggio o al chili.serata da Spoon, Turate_ buffetserata da Spoon, Turate

Dove trovare i prodotti Trünkel? Per ora in Italia nella grande distribuzione sono presenti nella catena Bennet.

Nella tradizione tedesca e austriaca, il pasto serale è spesso a base di salumi, accompagnati da verdure, patate o crauti, con salse varie e cren e questo è quanto ho preparato domenica, approfittando dei prodotti gentilmente offerti dalla Trünkel.

Per mezzo kg di crauti in salamoia, tritare uno scalogno e schiacciare uno spicchio d’aglio, facendoli rosolare con 3-4 cucchiai d’olio extravergine. Unirvi 50 g di pancetta stufata o affumicata tagliata in piccoli cubetti e lasciar rosolare, poi unire i crauti strizzati dalla salamoia. Mescolare bene, poi aggiungere 1 bicchiere d’acqua alla volta, appena si asciuga, e continuare la cottura per oltre mezzora. Estrarre i würstel dalla confezione, forarli con uno stuzzicadenti o tagliarli in pezzi, ed unirli ai crauti negli ultimi 5 minuti di cottura. Grigliare le salsicce al formaggio 2 minuti per parte e  servire.

Enjoy!!

SalsicciaTrünkel al formaggio, wurstel e crauti

SalsicciaTrünkel al formaggio, wurstel e crauti

Zabajone al Parmigiano Reggiano DOP
Ecco svelata The Invisible Kitchen di Miele - Fuorisalone 2016 Zona Tortona
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.