Cosa bolle in pentola?

Le confetture Fiordifrutta hanno la caratteristica di dolcificare senza necessariamente aggiungere dello zucchero, in quanto sono preparate utilizzando fruttosio, in particolare quello delle mele. In questo caso abbiamo usato la confettura di pere, con il suo gusto dolce e delicato, aggiungendo circa metà dello zucchero previsto per la ricetta.

Ingredienti per una tortiera di 24 cm di diametro: 3 uova intere, 180 g di burro, 3-4 cucchiai di Fiordifrutta alle pere, 100 + 25 g di zucchero integrale, 200 g di farina 00, 10 g di lievito per torte, 2 pere abate, una puntina di cucchiaino di vaniglia in polvere, zucchero a velo.

Battere le uova con i 100 g di zucchero e la confettura di pere, poi unire il burro fuso freddo, alternandolo con cucchiaiate di farina precedentemente miscelata al lievito e alla vaniglia.

Versare il composto in una tortiera ricoperta con carta da forno bagnata e strizzata e scaldare il forno a 175° statico.

Sbucciare, tagliare le pere a fettine sottili e disporle a raggiera sul’impasto, poi cospargere con lo zucchero rimasto. Cuocere per 45’ o finché il profumo non si diffonda per casa, è un ottimo segnale per capire se un dolce sia cotto!

Lasciar raffreddare, poi cospargere di zucchero a velo e servire.

Enjoy!!

Torta di pere al cacao

Torta di pere al cacao

Pennette di farro al salmone e vodka
Trucioli di Gualtiero Marchesi con pesto trapanese
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.