Cosa bolle in pentola?

Le idee per alcune ricette arrivano proprio inaspettate, talvolta ci sono un paio di ingredienti in frigo o in dispensa e si cerca l’abbinamento giusto per utilizzarli in modo gustoso e creativo. Così l’altro giorno, pensando di preparare una pasta avevo acquistato della burrata, ma poi abbiamo cambiato idea ed eccoci qua!
Ingredienti: 200  farina 00, 100 g di burro freddo a cubetti, 80 ml di acqua fredda, 1 cucchiaino di polvere di capperi; stracciatella o burrata, acciughe sottolio di ottima qualità.
Impastare velocemente burro, polvere di capperi e farina, aggiungere l’acqua poca alla volta. Il sale non è necessario, in ogni caso assaggiare ed eventualmente aggiungerne un pizzichino.
Cuocere le tartellette vuote coperte di carta forno e legumi secchi, per circa 15 minuti. Lasciarle raffreddare e rimuoverle dalle forme. Riempirle di burrata o stracciatella e guarnire con un filetto di alici del Mar Cantabrico sottolio, oppure tonno o sgombro sottolio sbriciolato grossolanamente. Servire come fingerfood per un aperitivo.
Enjoy!

Tartelletta di brisé alla polvere di capperi con burrata e alici del Mar Cantabrico

Tartelletta di brisé alla polvere di capperi con burrata e alici del Mar Cantabrico

Gotici al curry con ciuffi di calamari e verdure saltate
Involtini di carpaccio con crema al paté di pomodori secchi
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.