Cosa bolle in pentola?

Ingredienti: 400 g di spinaci freschi o surgelati, 5 uova separate, 400 g di formaggio fresco spalmabile, 3 cucchiai di farina auto lievitante, 30 g fra erba cipollina, timo e basilico, 12 pomodori secchi in olio extravergine, olio extravergine di oliva, Parmigiano Reggiano, sale e pepe.

Preriscaldare il forno a 190° e ricoprire una leccarda (cm 24 x 33) con carta da forno. Cuocere gli spinaci in acqua salata, scolarli e quando saranno abbastanza freddi da maneggiarli, strizzarli bene. Inserirli in un frullatore con la farina, i tuorli, 30 g di formaggio fresco, sale e pepe. Azionare il frullatore per ottenere un composto fine ed omogeneo. Montare le chiare a neve, poi inserirle con delicatezza nel composto di spinaci. Stendere il composto ottenuto sulla teglia e cuocere per 12-15 minuti, finché sia sodo. Intanto lavorare il resto del formaggio con 2 cucchiai di olio extravergine, 2-3 cucchiai di Parmigiano e le erbe tritate. Disporre della pellicola sul piano di lavoro, rivoltarvi la pasta agli spinaci e rimuovere la carta utilizzata per la cottura. Spalmare con il composto al formaggio e spargervi i pomodori secchi tagliati a striscioline. Arrotolare aiutandosi con la pellicola ed avvolgere stringendo bene. È possibile servire subito o conservare in frigo per una giornata o due.

Cappon magro
Arrosto di manzo a “Libro”
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.