Cosa bolle in pentola?

Durante le “prove pizzoccheri”, in vista del prossimo cooking show presso La Porta del Vino del Movimento Turismo Vino della Lombardia, ho voluto assaggiare subito la pasta che avevo preparato su indicazioni dell’amica Luisa del blog Tacchi e Pentole, seguendo la ricetta dell’Accademia del Pizzocchero di Teglio in Valtellina… Ho aperto il frigo e cosa c’era di interessante? Ma naturalmente dell’ottimo Gorgonzola Bollo Nero del Caseificio Si Invernizzi, burro salato danese, oltre a del purè di patate avanzato!

Certo non possiamo parlare di pizzoccheri alla valtellinese, ma la pasta era preparata secondo la ricetta tradizionale e non mancavano burro, formaggio, patate e verdure!

Pizzoccheri con cavolfiore romanesco e Gorgonzola DOP Bollo Oro

Pizzoccheri con cavolfiore romanesco e Gorgonzola DOP Bollo Oro

Ingredienti per 4 persone: 200 g di farina di grano saraceno, 50 g di farina 00, circa 150 ml di acqua, un pizzico di sale; 100 g di Gorgonzola Bollo Nero, 70 g di burro leggermente salato, 50 g di Parmigiano Reggiano grattugiato, 40 ml di latte, una quindicina di cimette di broccolo romanesco, 4 cucchiaiate di purè di patate avanzato, sale, pepe nero in grani.

Preparare la pasta facendo una fontana con le due farine, versandovi dentro quasi tutta l’acqua e un pizzico di sale e cominciare a lavorare con una forchetta. Impastare poi con le mani, lavorando energicamente per 15 minuti circa, tenendo presente che l’impasto deve essere più duro della normale pasta all’uovo, più o meno come quello per le orecchiette. Se necessario unire il resto dell’acqua. Con il mattarello tirare la sfoglia fino ad uno spessore di 2-3 millimetri dalla quale ricavare delle strisce. Sovrapporre le strisce e tagliarle nel senso della larghezza, ricavandone delle tagliatelle larghe circa 5 millimetri e lunghe 7-8 cm.

Tagliare le cimette del broccolo romanesco a metà e bollirle in acqua salata insieme alle tagliatelle. Dopo una decina di minuti scolare e mantecare in un pentolino dove è stato sciolto il burro insieme al Gorgonzola e al latte. Mescolare bene, unire il purè avanzato e condire con una generosa macinata di pepe. Servire immediatamente.

Enjoy!!

Pizzoccheri con cavolfiore romanesco e Gorgonzola DOP Bollo Oro

Pizzoccheri con cavolfiore romanesco e Gorgonzola DOP Bollo Oro

Egg muffin con carciofi
Muffin al grano saraceno con salame piccante ed Emmenthaler
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.