Cosa bolle in pentola?

Sarebbe molto più comodo ripetere le stesse ricette corso dopo corso, specialmente se, scegliendo un menù di stagione, gli ingredienti sono i medesimi… ma non c’è verso, mi annoierei a morte e anche gli allievi se ne accorgerebbero! Poi, c’è quella voglia di sperimentare che non mi abbandona mai e che mi fa utilizzare uno stesso ingrediente in tante diverse varianti!

Dopo aver usato il grano saraceno per i ravioli e per i pizzoccheri, eccolo comparire in un impasto, che rende ancor più gustosi dei muffin salati per l’aperitivo! Ecco la ricetta:

Ingredienti per 8 mini muffin: 120 g di farina 00, 130 g di farina di grano saraceno, ½ bustina di lievito per torte salate, 80 g di burro salato ammorbidito a temperatura ambiente, 2 uova, 200 ml di yoghurt, 5-6 fette di salame piccante, 50 g di emmenthaler, sale e pepe macinato al momento.

Tagliare a cubetti piccoli il salame ed il formaggio, mescolarli in una ciotola con il burro ammorbidito, le uova, lo yoghurt, sale e pepe appena macinato. Separatamente, mescolare le farine con il lievito, ed aggiungerle all’impasto, mescolando velocemente. Infornare in stampini per mini muffin riempiti a ⅔. Infornare a 180° per 20 minuti circa. Servire per un aperitivo sfizioso.

Enjoy!!

Muffin al grano saraceno con salame piccante e Pecorino Romano DOP

Muffin al grano saraceno con salame piccante e Pecorino Romano DOP

Pizzoccheri con cavolfiore romanesco e Gorgonzola DOP Bollo Nero
Ravioli di pizzoccheri
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.