Cosa bolle in pentola?

Il privilegio di poter acquistare le arance direttamente dal produttore, una piccola azienda che le coltiva alle falde dell’Etna, ci dà la garanzia di consumare un prodotto decisamente di alta qualità: qui il tarocco non viene forzato, il colore più o meno rosso e la sua dolcezza dipendono dal clima e dalla durata dell’insolazione. Basta risciacquare le arance per togliere quel poco di polvere e si può approfittare del profumo delle bucce con tutti gli oli aromatici.Tutti possono ordinarle, basta contattare il produttore sulla sua pagina Facebook Arancia Rossa di Sicilia!

Visto che stiamo ancora parlando di dieta ipocalorica, ma gustosa, quale modo migliore per seguirla se non profumando il petto di pollo con zeste d’arancia ed erbe aromatiche?

Ingredienti per 2 persone: mezzo petto di pollo in un solo pezzo, un’arancia biologica, rametti di maggiorana, prezzemolo, timo, timo serpillo, timo limonato freschi, 2 cucchiai di ottimo olio extravergine, sale di Cervia, pepe bianco in grani.

Grigliare il petto di pollo tagliato a metà in orizzontale, all’inizio a fuoco alto poi dopo averlo girato abbassarlo, finché sia cotto, ma ancora succulento all’interno (la temperatura al cuore, se avete un termometro da arrosti, deve essere inferiore a 85°). Mentre intiepidisce, preparare la marinatura, con 3 cucchiai di ottimo olio extravergine di oliva, le foglioline tritate delle erbe aromatiche, le zeste ed il succo dell’arancia ed una generosa macinata di pepe bianco. Tagliare il petto a striscioline e lasciarlo marinare per un paio d’ore, coperto, lasciandolo fuori dal frigo (se la temperatura esterna non è troppo elevata!). Al momento di servire, scolare appena l’eccesso di liquido dalla carne e salare con il sale di Cervia, sentirete che bontà!

Enjoy!!

Petto di pollo grigliato, marinato con arancia ed erbe aromatiche

Petto di pollo grigliato, marinato con arancia ed erbe aromatiche

Torta pasqualina ai carciofi con ovetti di quaglia
Spaghetti 600.27 di Carla Latini con crema di cozze allo zafferano ellenico
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.