Cosa bolle in pentola?

Un antipasto che eleva la semplice mortadella alla tavola delle feste, dove può essere servita come antipasto, senza essere da meno dei più nobili paté.

Ingredienti: 320 g di mortadella di Bologna IGP in pezzi, 100 g di ricotta, 100 g di yoghurt greco, 50 g di pistacchi sgusciati, 1,5 dl di panna fresca, 1 cucchiaio di senape di Digione, 3 fogli di colla di pesce, sale e pepe macinato fresco.

Ammollare la colla di pesce in acqua fredda, dopo 10 minuti strizzarli e metterli in un pentolino con 100 ml di panna fresca, mescolando perché si sciolgano bene. Privare la mortadella della pellicina e tagliarla a pezzetti, sbriciolare la ricotta ed inserire nel bicchiere del frullatore con lo yoghurt ed il resto della panna. Una volta sciolta la gelatina e raffreddata, aggiungere alla crema preparata, con la senape ed azionare fino ad ottenere una crema omogenea. Sminuzzare a coltello 30 g di pistacchi ed aggiungerli alla mousse, condire con sale e una generosa macinata di pepe nero, e riporre in frigo in contenitori monoporzione foderati di pellicola. Dopo 2-3 ore la mousse sarà pronta. Servire cospargendo con gli altri pistacchi tritati e accompagnare con dei crostini di pane casalingo.

Ricordo che dal 9 al 12 ottobre 2014 a Bologna avrà luogo MortadellaBò.

Crêpes alla banana con salsa al caramello
Baccalà a vapore su crema di melanzane piccante
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.