Cosa bolle in pentola?

La giornalista Oriana Davini, grande professionista del settore food e lifestyle ma anche autrice del blog Lili Madeleine, ha da sempre la passione per le madeleines e il pegno che fa pagare ai suoi intervistati è far preparare delle madeleines personalizzate!

Indovinate quali ho preparato? Mais bien sûre, madeleines salate!! Ecco la ricetta che troverete sul sito di Oriana:

Madeleines allo zafferano con peperoni gialli e pancetta affumicata

Ingredienti per una teglia da 9 madeleines medie e una da 20 piccole: 150 g di farina 00, 3 uova, 120 g di pancetta affumicata tagliata a dadini piccoli, 80 g di burro salato fuso, 1 cucchiaino di lievito per torte salate, 1 peperone giallo piccolo, 30 g di provolone grattugiato grossolanamente, 0,25 g di zafferano biologico, olio extravergine di oliva, sale e pepe in grani.

Lavare e mondare il peperone e tagliarlo a cubetti piccoli, e farlo saltare in una padella antiaderente con 2 cucchiai d’olio extravergine e un pizzico di sale. Battere le uova con il formaggio ed una macinata di pepe poi unire il burro fuso e la farina mescolata al lievito. Una volta raffreddato il peperone, unirlo all’impasto insieme alla pancetta, mescolando fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

Lasciar riposare in frigo per un paio d’ore, poi accendere il forno statico a 260°. Nel frattempo riempire gli stampini di silicone ed infornarli per 5 minuti, poi abbassare a 210° e cuocere per altri 6 minuti, finché le madeleines siano belle gonfie e dorate. Sfornarle per farle leggermente raffreddare e dopo qualche minuto sformarle e servirle ancora tiepide.

Enjoy!!

Madeleines salate con peperone giallo, provolone e pancetta affumicata

Madeleines salate con peperone giallo, provolone e pancetta affumicata

Riso Rosa Marchetti con pere, taleggio e mandorle tostate
Una crostata di mele… quasi detox per San Valentino!
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.