Cosa bolle in pentola?

Ho già avuto modo di parlare dei pomodori secchi, questa enorme ricchezza del nostro sud, colti e messi a seccare immediatamente, con il giusto sale ed il giusto sole… Nella stagione invernale danno ai piatti il sapore dell’estate, ma non solo, il loro sapore concentrato ci aiuta a creare piatti gustosi in tutte le stagioni!
Preparare un paté di pomodori secchi è facile e abbastanza veloce, poi gli utilizzi sono molteplici: sia in piatti da cuocere sia spalmato su un crostino appena preparato è fantastico, basta avere l’accortezza di metterlo nei vasetti coperto da un filo d’olio e riporli in frigo! Se poi ne fate molto, congelate i vasetti, ma riempiendoli fino a un paio di cm dal bordo e godetevelo tutto l’inverno!
Ingredienti per 4 persone: 12 fettine di lonza di maiale, 1 melanzana viola chiara, paté di pomodori secchi, polvere di capperi, olio extravergine, sale.
Affettare le melanzane non troppo spesse, grigliarle da entrambi i lati, salare e condire con un filo d’olio extravergine. Disporre le fettine di carne su un tagliere, schiacciarle leggermente col pestacarne per allargarle e salarle. Coprirle con una fetta di melanzana grigliata, poi disporvi un cucchiaino di paté di pomodori secchi; arrotolarle su sé stesse e fissarle con uno stuzzicadenti. Cuocere questi involtini in una padella molto calda con un filo d’olio extravergine, salare appena e farli cuocere da tutti i lati. Aggiungere un paio di cucchiai di paté nel fondo della padella per implementare il gusto. Aggiungere qualche cucchiaio d’acqua e lasciarla asciugare: ora la cottura sarà completata.
Servire tiepidi con un po’ di fondo di cottura e un pizzico di polvere di capperi

Involtini di lonza di maiale e melanzane con crema di pomodori secchi

Involtini di lonza di maiale e melanzane con crema di pomodori secchi

.
Enjoy!!

Involtini di carpaccio con crema al paté di pomodori secchi
Paté di pomodori secchi
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.