Cosa bolle in pentola?

Abbiamo già parlato degli chef ospiti presso lo stand del Grana Padano ed ora passiamo a parlare del progetto supportato da San Pellegrino – Acqua Panna. “I sognatori del Gusto” è un’iniziativa che la San Pellegrino ha lanciato tre anni orsono, promuovendo giovani chef talentuosi di tutta Italia e quest’anno è il turno del nord. Così sono stati selezionati tre giovani chef che hanno proposto un loro piatto all’intervallo del pranzo. Il primo giorno di Identità Golose, l’Huevo Ranchero di Eugenio Roncoroni e Beniamino Nespor, chef e titolari del ristorante Al Mercato di Milano, ha riscosso un grande successo: in linea con la loro scelta creativa, cioè un ristorante con una doppia identità, da una parte di alta cucina, con base francese ma ingredienti locali, dall’altra un hamburger bar, dove viene servito street food come in Messico o in Asia. I due giovani chef provengono da esperienze totalmente diverse, ma proprio questa loro diversità li ha portati a fare una scelta del genere, che in questo periodo di crisi è vincente, per i prezzi contenuti e l’internazionalità delle proposte.

Ristorante Al Mercato

Via Sant’Eufemia,16 – Milano

www.al-mercato.it      info@al-mercato.it   tel: 02 87237167

Doriana Tucci

Giovani chef allo stand San Pellegrino - Andrea Mainardi
Grandi chef a Identità Golose – Oldani e Cracco allo stand del Grana Padano
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.