Cosa bolle in pentola?

In occasione della Pasqua sono arrivati dei latticini meravigliosi dalla Puglia, graditissimo omaggio dei nostri ospiti. La ricotta era proprio tanta e squisita, così ho deciso di preparare questo flan davvero primaverile! Il pecorino Fiore Sardo, poi, ha donato intensità e profumo che ben si sono bilanciati con la dolcezza delle fave.

Ingredienti per 4 persone: 140 g di albumi, 400 g di ricotta, 6 cucchiai di pecorino Fiore Sardo DOP grattugiato, 120 g di fave sbucciate e spellate, uno scalogno medio, olio d’oliva extravergine, sale e pepe; a piacere: 100 g di insalatina novella, fiori eduli.

Tritare lo scalogno e stufarlo in una padella con 1 cucchiaio di olio e 2 cucchiai d’acqua. Sgusciare e spellare le fave, sbollentarle per qualche minuto, scolare e tenere da parte. In una terrina lavorare la ricotta con una forchetta fino a renderla cremosa, insaporirla con sale, pepe e lo scalogno stufato frullato col suo fondo di cottura. Aggiungere le fave e mescolare.

Incorporare l’albume poco montato ed il pecorino grattugiato, correggere sale e pepe se necessario poi versare il composto in stampini monodose imburrati. Cuocere in forno già caldo a 165°C per circa 30 minuti.

Una volta intiepidito, servire con dell’insalatina condita con olio, sale e pepe o semplicemente guarnire con fiori eduli.

Enjoy!!

Flan di ricotta con fave e Fiore Sardo DOP

Flan di ricotta con fave e Fiore Sardo DOP

Maionese alle erbe aromatiche
Chef Pietro Volonté - Althoff Hotel Villa Belrose, Saint Tropez
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.