Cosa bolle in pentola?

Un formato diverso dal solito, le Cuppulell, delle grosse conchiglie di pasta di Gragnano ripiene da mangiare come monoporzione, con un ripieno che le rende gradite a grandi e piccoli! Una leggera gratinatura poi, le rende appena croccanti e golose!

Ingredienti per 4 persone: 4 cuppulell di Gragnano in Corsa, g 250 di ricotta vaccina, 500 g di spinaci (freschi o surgelati), 400 ml di besciamella fatta in casa, 100 g di parmigiano reggiano, noce moscata, olio extravergine di oliva, burro, pepe di Sichuan in grani, sale.

Sbollentare la pasta in acqua bollente, tenendola in cottura almeno 3-4 minuti meno del tempo consigliato. Scolarla con delicatezza e ungerla con olio , lasciarla raffreddare su una placca da cucina.

Preparare l’impasto lessando gli spinaci, raffreddarli, strizzarli e tritarli a coltello. In una boule mescolarli alla ricotta, al parmigiano, una grattugiata di noce moscata e di pepe. Unire metà della besciamella e regolare il sale. Riempire le cuppulell con il ripieno e coprire con un velo di besciamella, qualche fiocchetto di burro e un pizzico di formaggio grattugiato. Disporre il resto della besciamella sul fondo di una teglia dove non stiano troppo larghe e gratinare in forno ventilato a 175° per 15 minuti circa.

Servire caldi con una macinata di pepe.

Enjoy!!

Cuoppoloni Gragnano in Corsa ripieni di ricotta e spinaci

Cuppulell di Gragnano in Corsa ripiene di ricotta e spinaci

Tajerin con calamari spillo e carciofi croccanti
Frittelle di riso di San Giuseppe
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.