Cosa bolle in pentola?

Dedicare questa ricetta ad Expo 2015 mi è parso del tutto naturale: quasi in concomitanza con l’apertura di Expo 2015, il tema del rispetto per il cibo e la condivisione delle ricette nel portale Expo (http://worldrecipes.expo2015.org/) porta a fondere ingredienti, ricette e tecniche facendoli nostri a tutto tondo, proprio in linea con la filosofia di Expo! Il lemon curd è una preparazione anglosassone, che si ottiene però dagli stupendi limoni biologici siciliani. Questa è la stagione delle fragole ed il cacao proviene dai paesi africani e sudamericani. What else?

Ingredienti per la frolla: 250 g di farina 00, 1 uovo e 1 tuorlo, 175 g di burro, 120 g di zucchero, 75 g di cacao, una puntina di lievito per dolci; 200 g di lemon curd, 2 banane mature, 200 g di fragole.

Preparare la frolla impastando velocemente gli ingredienti, formare una palla e avvolgerla con la pellicola, poi lasciarla riposare in frigo per mezzora. Stendere poi la pasta su carta da forno inumidita, disporla con cura nella teglia e forarla con l’apposito forapasta. Infornare per 15 minuti, dopo aver coperto il fondo con dei ceci o fagioli secchi. Sbucciare e tagliare a fettine le banane, disporle sul fondo e coprile con il lemon curd. Cuocere per altri 15 minuti, poi estrarre dal forno e far raffreddare. Nel frattempo lavare e tagliare a spicchi le fragole e disporle sopra la crostata. Nel caso si decidesse di servire in un secondo momento, si consiglia di decorare in seguito.

Enjoy!!

Tagliolini ai piselli su crema di piselli alla menta
Spaghettoni con agretti e guanciale croccante per TuttoFood
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.