Cosa bolle in pentola?

Un piatto tradizionale a casa nostra, mia suocera usava prepararlo di frequente, come molti altri usano preparare la pasta con la salsa di pomodoro. Ma, si sa, loro erano “austroungarici” e usi e costumi erano ben differenti dal resto d’Italia! La pancetta stufata affumicata della Macelleria Pellegrini ha un profumo delizioso, e la mia versione rivisitata presenta i tagliolini su un letto di crema di piselli, appena profumata di menta.

Ingredienti per 3 persone: 250 g di tagliolini secchi, 400 g di piselli freschi sgusciati o surgelati, 1 patata piccola, 80 g di pancetta stufata affumicata, 1 scalogno, 1 spicchio d’aglio, 3-4 foglioline di menta, olio extravergine di oliva, una noce di burro, sale e pepe nero in grani.

Tritare la pancetta tagliata a cubetti con lo spicchio d’aglio e lo scalogno mondati. Metterli in una casseruola e farli rosolare con due cucchiai di olio extravergine, smorzando con un paio di cucchiai di acqua. Versare nella casseruola ⅔ dei piselli e cuocerli per una decina di minuti, finché siano teneri, ed aggiungere il sale solo a fine cottura, insieme ad una noce di burro. Lessare il resto dei piselli in acqua salata insieme ad una patata sbucciata e tagliata a cubetti, scolare tenendo da parte un po’ di acqua di cottura e versare nel bicchiere del frullatore con 2 foglioline di menta, 4 cucchiai di acqua di cottura e 2 di olio extravergine. Ridurre in crema, aggiustare sale e pepe e tenere da parte. Cuocere i tagliolini in abbondante acqua salata, scolarli e condirli con i piselli. Mettere a specchio la crema di piselli alla menta sui piatti e disporvi il nido di tagliolini con qualche pisellino di guarnizione.

Enjoy!!

Tagliolini con piselli su crema di piselli alla menta

Tagliolini con piselli su crema di piselli alla menta

Una sera, per caso, a Jakarta…
Crostata al cacao con lemon curd e fragole fresche - Una ricetta per Expo
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.