Cosa bolle in pentola?

Il riso integrale mi ha spesso preoccupata per la cottura prolungata, ma c’è un modo per risparmiare tempo: basta cucinarlo in anticipo, e tenerlo in un contenitore sigillato in frigo, anche un paio di giorni prima, ed ecco pronta, velocemente, una gustosa insalata di pesce con ottimi ingredienti!

Ingredienti: 500 g di riso Carnaroli integrale Riserva San Massimo, 3 uova, 400 g di mazzancolle sgusciate, 1 scatola di granchio al naturale, 1 confezione grande di filetti di tonno sottolio in vetro,  una confezione di alici sottolio del mar Cantabrico, una ventina di olive nere, 2 cucchiai di capperi sottosale, il succo e le zeste di mezzo limone, uno spicchio d’aglio in camicia, olio extravergine di oliva, sale e granella di cucunci.

Lessare il riso in abbondante acqua salata (ci vorranno circa 50 minuti) ed aggiungere acqua bollente nel caso si riducesse troppo, scolare ed asciugare su un panno pulito da cucina. Lessare le uova per 7 minuti dal bollore e sgusciarle, tagliandole grossolanamente una volta raffreddate. Saltare le mazzancolle tagliate in 3 pezzi con poco olio extravergine ed uno spicchio di aglio in camicia per 4-5 minuti. Inserire il riso in una ciotola capiente e condire con 4-5 cucchiaiate d’olio extravergine ed il succo di mezzo limone. Dissalare ed asciugare i capperi, tagliarli grossolanamente e snocciolare le olive tagliandole a pezzetti. Tagliare a pezzetti le alici sottolio. Scolare sia il granchio sia il tonno e ridurli in pezzetti non troppo piccoli. Grattugiare parte del limone ed unire tutti gli ingredienti nella ciotola, mescolando con cura. Aggiungere eventualmente altro olio extravergine. Servire e decorare ciascun piatto con la granella di cucunci (sono il frutto del cappero, conservato sottosale poi tagliato in granella ed asciugato, per dare una piacevole nota croccante!)

Enjoy!!

Riso Carnaroli integrale Riserva San Massimo con crostacei e tonno

Riso Carnaroli integrale Riserva San Massimo con crostacei e tonno

 

 

Insalata di moscardini con fagiolo Tondino del Tavo
Conchiglie al nero di seppia con crema di peperoni e cozze
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.