Cosa bolle in pentola?

Ingredienti per 4 persone: 350 g circa di Pennoni Pasta Rummo (5 a testa), una dozzina di mazzancolle grandi, 7-8 cimette di broccolo romano, 3 pomodori confit, due spicchi d’aglio in camicia, brandy, olio extravergine di oliva, sale, peperoncino tritato, prezzemolo.

Sgusciare le mazzancolle e tagliarle per il lungo, togliendo il budello nero. Saltarle in un padellino in un velo d’olio extravergine, con uno spicchio d’aglio in camicia e sfumare con pochissimo brandy. Tenere da parte. Tagliare a metà le cimette di broccolo, sbollentarle in acqua salata ed aggiungerle alle mazzancolle. Mentre i pennoni sono in cottura, cospargere il fondo di una padella saltapasta con olio extravergine e saltarvi i pomodori confit tagliati a striscioline con lo spicchio d’aglio in camicia e un pizzico di peperoncino tritato, salare poi unirvi le mazzancolle con i broccoli. Quando la pasta è quasi al dente, scolarla tenendo da parte dell’acqua di cottura, aggiungerla al condimento. saltarla aggiungendo un paio di mestoli d’acqua alla fine cospargerla con il prezzemolo tritato.

Si consiglia di degustare in abbinamento La Rustìa Erbaluce di Caluso, dell’Azienda Agricola Orsolani, un vino giallo paglierino, fresco e gradevole, che ben si adatta con verdure e pesce.

Salsa di olive nere e gorgonzola con cellentani di Franciacorta
Minestra di pasta e broccoli alla romana
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.