Cosa bolle in pentola?

In collaborazione con il CNIPT, il Consiglio Nazionale per le patate francesi, anche quest’anno propongo delle ricette della tradizione, dove utilizzo queste patate. Stavolta parliamo di una vellutata, da servire calda nelle cene invernali, con un tocco di italianità nella burrata….

Ingredienti per 4 persone: 2-3 patate a pasta farinosa, ½ porro, 1 broccolo romano piccolo (da circa 350 g), 125 g di burrata, 1 l. di brodo vegetale, qualche rametto di maggiorana, olio extravergine di oliva, sale, pepe.

Mondare e tagliare a pezzetti il cavolfiore romano lasciando da parte alcune puntine più belle e sbollentarle in acqua salata per 3 minuti, raffreddarle e tenere da parte. Pelare e tagliare a cubetti le patate. Mondare e tagliare a rondelle il porro e rosolarlo in una pentola con olio extravergine per una decina di minuti a fuoco bassissimo. Versare le verdure nella pentola ed aggiungere brodo vegetale caldo, cuocendole per 20 minuti. Prima di spegnere, unire le foglioline di maggiorana. Frullare col frullatore ad immersione, suddividere nei piatti e guarnire con le cimette di broccolo, olio extravergine fresco e una cucchiaiata di burrata. Servire caldo o tiepido.

Potete seguire il video su : http://youtu.be/ZZKrU_csh3A

Frittata di patate e zucchine
Tatin di carciofi, casera e prosciutto cotto arrosto, da una ricetta di Claudio Sadler
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.