Cosa bolle in pentola?

Per presentare  l’edizione dell’Umbria Jazz Festival 2016  in programma a Perugia  dall’ 8 al 17 luglio,  il Festival Umbria Jazz e il suo main sponsor Conad che da sempre fa rima con comunitá, cultura e cibo, hanno scelto Saporie Lab, l’Agorà enogastronomica sul Naviglio Pavese, per un’anteprima milanese.

Il programma ė stato presentato  con l’accompagnamento degli strumentisti di Accordi Disaccordi, un trio nato nel 2012 e attivo nel panorama dello swing nazionale e internazionale.

A deliziare la serata dal punto di vista gastronomico era presente un’eccellente quartetto di chef stellati, membri della Compagnia degli Chef: Luigi Pomata, chef patron dell’omonimo ristorante di Cagliari, Nicola Batavia chef patron del Ristorante Birichin e del bistro The Egg a Torino e del bistro The Egg al Danieli di Venezia, Tano Simonato lo chef milanese di Tano Passami l’Olio e Giuseppe Ricchebuono de Il Vescovado di Noli (SV) che per l’occasione  si sono  esibiti in  divertenti cooking show  e  hanno proposto degustazioni e assaggi creativi  utilizzando  una selezione di prodotti DOP  e IGP  Sapori & Dintorni Conad.Chef stellati per Umbria Jazz 2016 Tano Simonato al lavoro

Tano Simonato al lavoro al Lab di Saporie

Tano Simonato al lavoro al Lab di Saporie

È stato davvero un magico connubio di musica e alta cucina, un trio di accordi e un quartetto di grandi chef. Che cosa hanno preparato? Sgombro e piselli con pomodori secchi di Calabria lo chef Ricchebuono del Vescovado di Noli; gazpacho di verdure con ventresca di tonno in salsa bbq lo chef cagliaritano Luigi Pomata; lo chef  Nicola Batavia del The Egg di Torino (ora anche a Venezia) Carbonara nei paccheri e Tano Simonato, del ristorante Tano passami l’olio, ha sorpreso gli ospiti con l’Orto, carote caramellate con crema di pistacchi e crumble di pinoli.

Ora non ci resta che seguire il Festival a Perugia e godersi la musica!!

Testo di Mariagrazia Francia

Tano Simonato e Susanna Amerigo creatrice di "Non so cucinare, ma..."

Tano Simonato e Susanna Amerigo creatrice di “Non so cucinare, ma…”

Mezzi paccheri con sugo di moscardini e scaglie di tartufo
Tano Simonato: Passione Extravergine
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.