Cosa bolle in pentola?

Che l’avocado stia benissimo con il pesce, soprattutto crostacei e salmone, non c’è alcun dubbio, ma non ero affatto sicura che si potesse azzardare a farne un ottimo condimento, di grande soddisfazione, per la pasta.

Su proposta di mio marito, invece, abbiamo proposto ai nostri ospiti questo piatto ed è stato un vero successo!

Ingredienti per 6 persone: 500 g di torchietti Del Duca, 500 g di gamberi rosa dello Jonio, una dozzina di pomodori ciliegini, 1 avocado maturo, 100 g di salmone affumicato scozzese, 100 g di olive taggiasche denocciolate, un dito di brandy, 1 spicchio d’aglio piccolo, qualche ciuffetto di prezzemolo, olio extravergine di oliva, pepe bianco in grani e sale.

Sgusciare i gamberi, eliminare il filetto nero e scottarli in un padellino con uno spicchio d’aglio. Sfumare con il brandy e tenere da parte. Tagliare in 4 i pomodorini, eliminare i semi e disporre in una boule dove sarà condita la pasta. Tagliare l’avocado a metà, togliere la buccia e tagliare a pezzetti. Tagliare il salmone a striscioline. Tagliare a metà anche le olive taggiasche. Radunare tutti gli ingredienti nella boule, condire con olio extravergine, sale e una generosa macinata di pepe, poi unirvi la pasta cotta al dente e spolverare con il prezzemolo tritato. Servire a temperatura ambiente.

Enjoy!!

Torchietti Del Duca con pomodorini, avocado, gamberi e olive

Torchietti Del Duca con pomodorini, avocado, gamberi e olive

Pasta mischiata con fagioli e cozze
Bocconcini di pesce spada con crema di pomodori secchi e freschi
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.