Cosa bolle in pentola?

Durante la quarantena ho fatto acquisti di frutta e verdura presso un grossista dell’Ortomercato e mi sono divertita ad acquistare prodotti che amiamo, ma, come al solito, in quantità esagerate, col rischio di dover gettare degli ottimi prodotti!

Ah, per chi non li conoscesse, visto che in molte regioni li chiamano diversamente, i bruscandoli crescono lungo i fossi e sono i germogli del luppolo, foto qui:

Bruscandoli - germogli di luppolo

Bruscandoli – germogli di luppolo

Allora ecco questa quiche, svuota frigo ma di ottimo livello!!

Ingredienti per una quiche di cm 22 di diametro, per 8 persone: 500 g di farina 00, 240 g di burro, 130 ml di acqua fresca, un pizzico di sale; 2 zucchine, la parte verde di un cipollotto, 6 fiori di zucca, mezzo mazzetto di bruscandoli, 2 uova, 150 ml di latte, 50 ml di panna fresca, olio extravergine di oliva, sale e pepe bianco in grani.

Innanzitutto, preparare la pasta brisé, mescolando farina e burro con la punta delle dita, poi aggiungendo l’acqua e un pizzico di sale. Formare una palla, avvolgerla con la pellicola e farla riposare almeno mezzora in frigo.

Tagliare il cipollotto e farlo rosolare in 2 cucchiai di olio extravergine, unirvi le zucchine tagliate a cubetti regolari, cucinare con un pizzico di sale per 5 minuti e poi unirvi le parti tenere dei bruscandoli tagliate a pezzetti, cuocere qualche minuto ed infine unire i fiori di zucca, separando i petali ed eliminando il pistillo. Mescolare e spegnere il gas. Lasciar raffreddare e nel frattempo preparare la royale, battendo le uova, latte e panna con sale e pepe.

Stendere poco più di metà della pasta brisé nella teglia, forare il fondo con l’apposito strumento o coi rebbi di una forchetta. Mescolare le verdure con la crema e versare il tutto nel guscio di brisé, poi ricoprire con il resto della pasta e fare dei taglietti sulla superficie per lasciar fuoriuscire l’aria.

Scaldare il forno a 170° e cuocervi la quiche per 40 minuti circa o finché la superficie sia dorata. Estrarre dal forno e lasciar intiepidire su una gratella.

Servire come antipasto o piatto unico per una cena gustosa.

Enjoy!!

Quiche di zucchine, fiori e bruscandoli

Quiche di zucchine, fiori e bruscandoli

Carpaccio di scampi di Mazara del Vallo con granella di pistacchi siciliani
Carpaccio di gambero rosso di Mazara con salsa al corallo
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.