Polpettine di maiale al curry

Polpettine di maiale al curry

Ingredienti: 600 g di carne trita di maiale, un albume, 2-3 cucchiai di pangrattato, 2 cucchiai di curry Madras (hot o mild secondo il gusto), sale, farina 00, una noce di burro, olio extravergine di oliva.

Mescolare la trita con gli altri ingredienti, incluso un poco di sale, facendo attenzione che il curry non formi grumi. L’impasto deve risultare morbido, pertanto regolarne la consistenza con una maggiore o minore quantità di pangrattato. Formare delle polpettine regolari e schiacciarle, poi rotolarle nella farina, addizionata da un altro cucchiaino di curry. Cuocerle in una padella antiaderente con un velo d’olio extravergine e una noce di burro, facendo fare la crosticina da entrambe le parti, poi servire bollenti, nappando col fondo di cottura e accompagnate da qualche verdura a piacere.

Mezzi paccheri con ragù di pesce delicato
Gnocchi di patate Vitelotte e Chérie con salsa al gorgonzola e nocciole
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.

Cosa abbiamo messo in tavola?