Cosa bolle in pentola?

Anche per questa ricetta devo ringraziare una corsista vegetariana, Federica, per la quale ho ideato delle ricette per aiutarla a mangiare con gusto. La cucina italiana è ricca di verdure, legumi e cereali e, con una piccola aggiunta e per di più leggera, come l’albume ed il parmigiano, si riescono ad avere proteine in un formato gradito a grandi e piccini, la polpetta!

Presto proporrò le altre polpette che ho ideato per Federica, tutte gradite anche a chi vegetariano non è, le varianti sono davvero infinite, mandatemi le vostre!

Ingredienti per 4 persone (24 polpettine circa): 200 g di fagioli rossi bolliti, la parte verde di un porro grande, 150 g di sedano rapa sbucciato e tagliato a pezzi, 2 cucchiai di Parmigiano Reggiano grattugiato, 1 albume, sale e pepe nero in grani, olio di arachide per friggere.

Se partiamo dai fagioli secchi, metterli a bagno la sera precedente, facendo in modo che restino in ammollo almeno 15 ore, poi lessarli senza salare l’acqua, aggiungendo il sale solo a cottura ultimata. Lasciar raffreddare nell’acqua di cottura.

Una volta raffreddati, metterli nel mixer insieme a porro e sedano rapa, lessati insieme in acqua salata per una decina di minuti, unendo l’albume ed il formaggio. Condire con sale e pepe macinato al momento.

Lasciare l’impasto a temperatura ambiente per una mezz’ora, coperto con la pellicola, poi formare le polpettine.  Si possono friggere in olio fondo, oppure cuocere in forno ventilato a 175° per 12 minuti, rigirandole a metà cottura.

Servire tiepide o a temperatura ambiente.

Enjoy!!

Polpettine di fagioli rossi, porri e sedano rapa

Polpettine di fagioli rossi, porri e sedano rapa

Salame di cioccolato al profumo di caffè
Calamaro ripieno di carciofi e un menù per il Cenone di Capodanno
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.