Cosa bolle in pentola?

PATE’ DI FEGATO

Ingredienti per circa 3 coppette medie: ½ kg di fegatini di coniglio (in alternativa di pollo, o misti pollo e vitello), puliti da filamenti e venuzze, 150 gr di pancetta affumicata o bacon, 150 gr di prosciutto cotto, 200 gr di burro, ½ bicchiere di marsala, panna liquida, 100 gr, noce moscata, sale, pepe, 1 foglia di alloro.

Rosolare la pancetta in 50 gr di burro, aggiungere il prosciutto, poi i fegatini tagliati a pezzetti e la foglia d’alloro. Sfumare con il marsala, far cuocere mescolando bene per circa 5-6 minuti, unire sale, pepe e noce moscata. Una volta intiepidito, aggiungere il burro fresco, passare nel mixer o nel bicchiere del frullatore ad immersione e tritare il tutto molto finemente, aggiungendo panna liquida finché sia morbido.

Per la conservazione e la presentazione in tavola si può preparare della gelatina e mettere il paté in forma, altrimenti più pratico è foderare alcune coppette di pellicola per alimenti, riempirle di composto e metterle in frigo a raffreddare. Sarà semplicissimo scodellarle e si possono utilizzare coppette anche piccole. Il paté non utilizzato al momento si può congelare ed utilizzare successivamente, tenendolo fuori dal freezer per mezza giornata. Si sconsiglia l’uso del microonde, che rovinerebbe la consistenza cremosa del paté. Servire con crostini di pane abbrustolito.

Pesce spada alla siciliana
Pasta brisé e pasta frolla
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.