Cosa bolle in pentola?

Ingredienti per 4 persone: due melanzane ovali grandi, 400 g di seppioline pulite, parmigiano reggiano grattugiato, pomodori ciliegini o datterini, pangrattato, olio extravergine di oliva, pangrattato, sale e pepe nero; per guarnire foglioline di rucola.

Mondare e lavare le melanzane e tagliarle a fette sottili regolari. Grigliarle sulla piastra arroventata senza seccarle, disporre su un piatto, salare e pepare. Tagliare le seppioline e scottarle in una padella antiaderente con un velo d’olio extravergine, salare. Lavare e tagliare a fette i pomodorini e salarli. Utilizzando un coppapasta del diametro di 10 cm montare la preparazione in porzioni singole, partendo da una fetta di melanzana poi dei pezzi di seppia, i pomodorini e abbondante parmigiano grattugiato: pepare e condire con un filo d’olio extravergine, ripetendo gli strati almeno tre volte. Disporre in una teglia ricoperta da carta  da forno, estrarre il coppapasta e ripetere l’operazione per tutte le porzioni. Sull’ultimo strato spargere anche un pizzico di pangrattato. Infornare a 180° in forno ventilato per un quarto d’ora circa e servire.

Forchetta Broggi.

Ruote pazze Cavalieri con broccolo romano
Passatina di roveja con mazzancolle al timo
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.