Cosa bolle in pentola?

La panna cotta è sempre molto gradita e se è salata è un ottima alternativa al solito antipasto. La guarnizione poi basta che sia croccante, con qualche frutto secco

ed una parte sapida: l’abbiamo già preparata con salmone affumicato e pinoli, ma stavolta per abbinarla con carne proprio non mi andava! Ecco quanto ho preparato.

Pannacotta al Parmigiano Reggiano con crumble di bacon e pinoli tostati

Pannacotta al Parmigiano Reggiano con crumble di bacon e pinoli tostati

Ingredienti per 4 persone: 150 ml di panna fresca, 25-30 g di Parmigiano Reggiano grattugiato, 1 cucchiaio di miele di acacia, 2 fettine di bacon, 1 cucchiaio di pinoli, 1 foglio di gelatina, sale, pepe bianco in grani.

Mettere a bagno la gelatina in acqua fredda e lasciarvela qualche minuto. Nel frattempo scaldare la panna fino al limite nell’ebollizione, poi unirvi la gelatina scolata e strizzata mescolando bene per farla sciogliere. Unire il miele ed il Parmigiano grattugiato, condire con sale e pepe.

Suddividere il composto in 4 coppette, coprirle con la pellicola e disporre nel frigo a raffreddare. Dopo circa un paio d’ore, una volta solidificato e prima del servizio, scaldare una padella antiaderente e tostarvi i pinoli, senza farli scurire troppo. Tenerli da parte ed nella stessa padella disporre le fettine di bacon per rosolarle. Una volta asciugate, sbriciolarle con un coltello insieme ai pinoli e guarnirvi ciascuna coppetta, condire con un giro di pepe e servire.

Enjoy!!

Pannacotta al Parmigiano Reggiano con crumble di bacon e pinoli tostati

Pannacotta al Parmigiano Reggiano con crumble di bacon e pinoli tostati

Guancetta di vitello brasata in bianco con riso Carnaroli autentico Ricetta della chef Victoire Gouloubi
Polpettine di sardine
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.