Cosa bolle in pentola?

Ingredienti per 6 persone: 500 gr di paccheri lisci di Gragnano, 2 melanzane medie, 300 gr di pomodorini datterini, 1 barattolo piccolo di polpa di pomodoro, 1 scalogno, 2 spicchi d’aglio, olio extra vergine di oliva, olio per friggere, ricotta dura siciliana, 250 gr mozzarella di bufala o fior di latte, sale, peperoncino.

Prima di tutto affettare le melanzane e ridurle a striscioline, metterle in un grosso contenitore con acqua fredda e un paio di manciate di sale grosso e lasciarle spurgare. Dopo circa mezzora l’acqua sarà diventata scura, allora scolarle e tamponarle con un panno pulito o con carta casa. Nel frattempo iniziare la preparazione della salsa: sbucciare ed affettare sottile lo scalogno e schiacciare con la lama del coltello gli spicchi d’aglio, metterli in una padella con un peperoncino ed olio extra vergine e farli dorare a fuoco basso, poi aggiungere i datterini tagliati a metà, la polpa di pomodoro e far sobbollire a fuoco basso. La salsa deve restare un po’ liquida per rilasciare umidità durante la cottura in forno. A questo punto friggere le melanzane e scolarle bene. Preriscaldare il forno con la funzione ventilata a 175°. Cuocere la pasta, lasciandola molto al dente e condirla con la salsa di pomodoro, spolverarla con una generosa grattugiata di ricotta dura e disporne un primo strato in una teglia da forno, cospargere con fettine di mozzarella e ricoprirla col resto della pasta. Ancora uno strato di mozzarella e altro parmigiano grattugiato, poi inserire la teglia in forno per un quarto d’ora, poi ancora con la funzione grill per qualche minuto finché sia ben gratinata. Estrarre dal forno e decorare con foglie di basilico fresco.

Gnocchi alla sorrentina
Spezzatino di vitello con piselli
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.