Cosa bolle in pentola?

Ingredienti per 8 persone: farina g 200, burro g 60, nocciole tritate g 50, Parmigiano Reggiano g 30, pepe in grani, sale; robiola g 150, panna ml 100, una zucchina grande, scaglie di Parmigiano Reggiano, olio extravergine alla menta, olio extravergine di oliva, 2 rametti di timo, sale, pepe in grani.

Impastare velocemente la farina con il burro morbido, le nocciole, il Parmigiano grattugiato grossolanamente, poco sale e g 80 d’acqua. Far riposare la pasta in frigo per 30′, poi stenderla sottile con il matterello e dividerla a metà. Disporre la pasta su un foglio di carta da forno, coprirla con un secondo foglio di carta e ripassatevi il matterello per ricavarne un rettangolo di pasta, spesso mm 1, da cui ricavare i biscotti quadrati con un tagliapasta. Trasferire la carta con i quadrati di pasta su una placca e infornare a 200° per 10′. Ripetere l’operazione per l’altra metà. Calcolare 8 porzioni, ciascuna composta da 3 quadrati di pasta. Lavare e spuntare la zucchina, tagliarla per il lungo a fettine sottili e grigliarle. Tritare grossolanamente le fettine grigliate con un coltello e marinarla con sale, pepe, le foglioline di timo e qualche goccia di olio alla menta. Montare la panna, amalgamarla con la robiola, un cucchiaino d’olio, sale e pepe. Unirvi la zucchina con il condimento e mescolare delicatamente. Farcire i due strati intermedi con il composto di formaggio, le scaglie di Parmigiano Reggiano e servire a piacere con insalatina misticanza.

Millefoglie di brisée alle nocciole e Parmigiano

Millefoglie di brisée alle nocciole e Parmigiano

Millefoglie di Brisée con nocciole e Parmigiano e zucchina alla menta

Millefoglie di Brisée con nocciole e Parmigiano e zucchina alla menta

Asian Crossover con Marco Loy da Kitchen Stories
Frittata di patate e zucchine
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.