Cosa bolle in pentola?

LE RELAZIONI CULINARIE
Passione erotica e arte culinaria
in una raffinata commedia degli equivoci

Un romanzo come Le relazioni culinarie (Ponte alle Grazie), può essere definito un delizioso e intrigante ricettario d’amore. La storia che ci propone l’autore Andres Staikos, è quella di due vicini, che oltre a condividere una passione per la cucina, scopriranno di condividere anche l’amante. A colpi di padella e di ricette i due uomini si sfideranno per la conquista dell’amata. In ogni capitolo troviamo ricette e passione, sesso e profumi, cosi i due protagonisti Dimitris e Damocle si studiano, si odiano, e si combattono sfidandosi con le classiche ma sempre attuali ricette della cucina greca, mentre la loro amante gode di tutte queste intriganti e succulenti attenzioni. La bella Nanà verrà travolta dalla bontà dell’insalata di ricci, che come lei ricorda la ricetta è fatta dieci ricci, 2 raffiche di meltemi e una goccia di limone, ma  poi ecco che arriva la moussaka forte e allo stesso tempo delicata, come la migliori delle amanti che la travolge. Tutte le ricette sono minuziosamente spiegate e dall’effetto che hanno su questo strano triangolo amoroso, tutto fa pensare che valga la pena di provare, ovviamente per una cena molto particolare.  [Recensione di Daniela Allocco]

“Le relazioni culinarie” di Andreas Staikos
Prezzo: € 8,26
Editore: Ponte alle Grazie
Pagine: 112
Valutazione (da 1 a 5 cappelli da cuoco):

Il pranzo della festa
Cucina Lucana per Finlandesi
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.