Cosa bolle in pentola?

Rincorro questo piatto dal 2014, penserete, come mai questi quasi 5 anni prima di decidersi a farlo? L’abbinamento pesce-broccolo romanesco è ideale, l’ho utilizzato in molti piatti ed è certificato anche da tanti chef bravissimi, come Gianfranco Pascucci, un cui piatto ho provato a replicare qualche mese fa, ma proprio le feste natalizie e la convivialità ad esse legata mi hanno convinto a prepararlo! Naturalmente, tra quarantena e altro, scrivere la ricetta non è stato prioritario e finalmente mi sono decisa a condividerlo con voi!

Ingredienti per 6 persone: 200 g di farina 00, 2 uova, 1 cucchiaio d’olio extravergine, 2 seppie nere, qualche cimetta di broccolo romano, besciamella leggera (preparata con ½ l del liquido di cottura, 30 g di farina 00, 30 g di olio extravergine, sale e pepe), 1 spicchio d’aglio, olio extravergine di oliva, sale e pepe in grani.

Innanzitutto pulire la seppia, estraendo la vescichetta col nero con delicatezza e tenendola da parte in una ciotola con acqua fredda. Tagliare la seppia a julienne e tenere in frigo. Preparare la pasta all’uovo, impastando le uova con la farina, un pizzico di sale e 1 cucchiaio di olio extravergine, l’interno delle vescichette del nero e, se necessario, un cucchiaio di acqua fredda. Quando l’impasto è liscio ed elastico, far riposare la pasta coperta da pellicola sulla spianatoia.

Lessare le cimette di broccolo in acqua bollente salata per 5 minuti circa e tenere l’acqua di cottura da parte. Scolare e tenere da parte 6 cimette per decorare il piatto. Far saltare in una padella antiaderente con lo spicchio d’aglio in camicia leggermente schiacciato e un velo d’olio extravergine, poi schiacciare grossolanamente con la forchetta.

Scottare la julienne di seppia nell’acqua di cottura del broccolo, filtrarne ½ litro e tenerla in caldo. Prepararvi la besciamella con le dosi indicate.

Stendere la pasta sottile e ritagliarne dei quadrati di 8-10 cm. Sbollentarli in acqua salata per 2 minuti e stenderli su un panno pulito. Aggiungere a gran parte della besciamella il broccolo romano, mescolare e assemblare le lasagnette in monoporzioni, alternando la pasta con la besciamella morbida col broccolo romano e la seppia scottata. Terminare con uno strato di pasta, velare con pochissima besciamella, e gratinare in forno ventilato a 170°C per 5 minuti. Decorare ciascuna porzione con qualche strisciolina di seppia ed una cimetta di broccolo.

Enjoy!!

Lasagnetta aperta al nero di seppia con crema al cavolfiore, julienne di seppia scottata e besciamella leggera

Lasagnetta aperta al nero di seppia con crema al cavolfiore, julienne di seppia scottata e besciamella leggera

Gnocchetti di patate e pistacchio con bocconcini di pescatrice e salicornia
Coppa con crema ai marroni con crumble di castagne e meringhette
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.