Cosa bolle in pentola?

Ingredienti: 400 g di fusilli o spaghetti, 250 g di guanciale (non usare la pancetta che ne altera il sapore), 150 g di pecorino romano fresco, 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva, pepe nero in grani, di sale grosso per la cottura della pasta.

Tagliare il guanciale a striscioline lunghe e dello stesso spessore. Grattugiare il pecorino. Versate un cucchiaio di olio extravergine in una padella antiaderente, farlo scaldare a fuoco vivo ed unirvi le striscioline di guanciale e una manciata di pepe nero, mescolando immediatamente con un mestolo di legno. Abbassare il fuoco e far rosolare il guanciale per un paio di minuti, finche non abbia raggiunto la giusta coloritura giallo dorato, senza superare questo punto di cottura. A cottura ultimata,  scolare gli spaghetti molto al dente, versarli nella padella e saltarli, aggiungendo, un poco alla volta, il pecorino grattugiato e il pepe nero necessario. Versare gli spaghetti alla gricia nei piatti, aggiungendo in superficie un pizzico di pecorino e una macinata di pepe nero, serviteli caldi.

Riso Acquerello mantecato ai peperoni rossi, salsa al prezzemolo, capperi e acciughe
Mezze maniche o tagliatelle al ragù di coniglio con porcini
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.