Cosa bolle in pentola?

Eugénie Brazier e le altre (Le lettere) è uno splendido libro dedicato alle grandi cuoche francesi del’900 “Les mères”. Le protagoniste del libro, tutto al femminile, ci porta alla scoperta di donne che senza libri e senza grandi scuole di cucina alle spalle, hanno ottenuto stelle Michelin e grandi successi. Sei donne raccontate da Alessandra Meldolesi. Grazie a loro i bistrot si trasformarono in rinomati ristoranti e grazie alla loro tenacia “les mères”, riuscirono a ricavarsi un posto d’onore nella storia della cucina, da sempre regno incontrastato degli uomini. In pochi anni infatti i loro locali si trasformarono in rinomati ristoranti. Nel libro ci sono storie, aneddoti, foto d’epoca e le loro delziose ricette che spaziano da antipasti come i fondi di carciofi al foie gras, alle aragoste con maionese di Brazier, fino ad arrivare ai dolci come le mele flambè o i bugnes lionesi. Le sei cuoche sono: la Mère Bourgeois, la Mère Fillioux, la Mère Blanc, la Mère Bise, Mélanie Rouat e la più famosa Eugénie Brazier definita la “santa dei gastronomi”.

[Recensione di Daniela Allocco]

“Eugénie Brazier e le altre: storie e ricette delle Madri dell’alta cucina” di  Alessandra Meldolesi

Prezzo: 16,50 euro

Editore: Le Lettere

Pagine: 144

Valutazione (da 1 a 5 cappelli da cuoco):

La cucina Romana e Ebraico-romanesca
Notes on Cooking. A short Guide to an Essential Craft
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.