Cosa bolle in pentola?

Le idee per le ricette…recentemente mi sto domandando da cosa derivino le idee per le nuove proposte che pubblico sul mio sito: La Signora dei Fornelli ha da un po’ superato le mille ricette e, anche se qualche ricetta è una rielaborazione di un’altra, molte nascono dagli ingredienti che nelle varie stagioni trovo sui banchi del mercato.
Questa volta una gita prepasquale a Genova mi ha dato la giusta ispirazione e questa è la prima delle ricette che ho creato grazie alle meravigliose verdure acquistate al fornitissimo Mercato Orientale!
Ingredienti per 5 persone: 5 uova intere di anatra o 6 di gallina, un mazzo di asparagine selvatiche, 60 g di speck, 80 g di emmenthal o maasdammer, 160 ml di latte intero oppure metà latte e metà panna liquida, foglioline fresche di maggiorana e/o di timo limone, olio extravergine di oliva, sale, pepe bianco in grani.
Mondare le asparagine eliminando gran parte del gambo legnoso, lavarle e tagliarle a pezzetti. Cuocerle in una padella con un filo d’olio extravergine e un pizzico di sale, tenere da parte.
Aprire le uova in una boule e batterle con latte e panna, poi unirvi il formaggio grattugiato grossolanamente e lo speck tagliato a dadini piccolissimi. Condire con sale e una macinata di pepe. Unirvi le asparagine, mescolare e suddividere in cocottine monoporzione unte con olio o burro. Ovviamente gli amici vegetariani elimineranno lo speck, senza che il gusto ne soffra troppo!!
Cuocere in forno preriscaldato a 185° per mezzora circa, insieme ad una cocottina riempita di sola acqua.
Sformare sui piatti individuali e guarnire con le erbe aromatiche usate nel ripieno.
Enjoy!!

Egg muffin con asparagi selvatici

Egg muffin con asparagi selvatici

Riso Carnaroli autentico con mazzancolle mantecato al pesto di pistacchio
Pastiera alleggerita
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.