Cosa bolle in pentola?

CIME DI RAPA ALLA SALENTINA

ricetta di Paola

Ingredienti per 5/6 persone: cime di rapa 1,500 kg, 1 cipolla, 2 spicchi d’aglio in camicia, olio extra vergine di oliva, una decina di pomodorini ciliegia, peperoncino e sale.

Mondare le cime di rapa, selezionando le cimette e le foglie più tenere ed eliminando gambi e parti dure, tagliarle in pezzi. Lavare abbondantemente sotto acqua fresca corrente. Metterle in una capace pentola senza altra acqua se non quella che resta sulle foglie dopo il lavaggio. Portare sul fuoco e far bollire a fuoco vivo per 5 minuti. Nel frattempo sbucciare e tritare la cipolla, schiacciare gli spicchi d’aglio e dividere a metà i pomodorini, dopo averli accuratamente lavati. A questo punto, con l’ausilio del coperchio, rovesciare nel lavello tutta l’acqua che si è formata nella pentola e che lascerebbe un gusto eccessivamente amaro, aggiungere aglio, cipolla, olio di oliva, peperoncino ed i pomodorini tagliati a metà, salare e continuare la cottura abbassando la fiamma. Si possono servire come ottimo contorno oppure come condimento per le orecchiette o altra pasta: in tal caso si consiglia di aggiungere alla fine qualche filetto di acciuga sott’olio e di completare la cottura della pasta spadellandola insieme alla verdura.

Involtini di cernia e orata
Crostata con pasta frolla integrale
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.