Cosa bolle in pentola?

La lunga amicizia con Gabriele Rachello, titolare con il fratello Gianni del Molino Rachello di Musestre in provincia di Treviso, e la contemporanea mancanza di farina da tutti i supermercati all’inizio della quarantena, mi hanno portata a scegliere di fare un ordine online e chi meglio avrebbe potuto propormi farine di filiera controllata se non il Molino Rachello? Ho deciso di ricevere un pacco con tante delle loro farine, di grano tenero, Senatore Cappelli, farro, integrali e non, biologiche e non, inclusi mix per il pane, integrale o con i semi, tutte ottime e che mi hanno dato spunto per creazioni originali.

Molino Rachello fa parte del ristretto numero di produttori che partecipano all’Associazione Ambasciatori del Gusto, presieduta dal fondatore di Slow Food Carlo Petrini e che raccoglie gli chef, i responsabili di sala ed i giornalisti enogastronomici più influenti in Italia.

In questo caso, i fiori di zucca che adoro e che ho utilizzato in molte ricette, sono stati valorizzati in una semplice quiche.

Ingredienti per una tortiera rettangolare da 6 porzioni: 250 g di farina di farro integrale, 120 g di burro, una confezione di fiori di zucca, 2 uova, 100 ml di panna fresca, 100 ml di latte fresco, 60 g di Pecorino Romano DOP, sale, pepe bianco in grani.

Preparare la brisé con la farina, il burro, un pizzico di sale e circa 70 ml di acqua fredda. Impastare velocemente e formare un panetto da coprire con la pellicola e mettere in frigo per un’oretta.

Nel frattempo, aprire i fiori di zucca, estrarne il picciolo e lavarli velocemente, tamponandoli con un panno morbido pulito. Tagliare a julienne circa metà dei fiori, calcolando di lasciare interi quelli per la decorazione. Preparare la salsa royale battendo le uova con latte, panna, sale e pepe, poi stendere la brisé fra due fogli di carta da forno. Forare il fondo con l’apposito strumento, unire la julienne di fiori di zucca ed il Pecorino grattugiato alla salsa royale e versarla nella brisé. Decorare con i fiori di zucca ed infornare a 170° C per 40 minuti.

Ottima da dividere fra amici come aperitivo o per un light lunch.

Enjoy!!

Brisé al farro integrale con fiori di zucca

Brisé al farro integrale con fiori di zucca

Frisa di grano con gamberi gobbetti dello Jonio
Conchiglie al nero di seppia con asparagi e bottarga di muggine
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.