Cosa bolle in pentola?

Recentemente ho ricevuto un graditissimo omaggio dalla casa editrice de Il Cucchiaio d’Argento, fra gli altri, un libro sugli antipasti delle feste, ricco di ricette e di idee che, come i miei affezionati lettori sanno, mi diverto a scombinare, cambiando gli ingredienti, per ottenere gusti diversi e meno tradizionali! Così, in questa ricetta, ho sostituito i più classici ed eleganti asparagi con degli spinaci, più di stagione, avvicinando blinis, salmone affumicato e panna acida, caratteristici della cucina russa ad un gusto più italiano, con un risultato molto gradevole!

Ingredienti per 6-8 persone: 150 g di salmone scozzese affumicato, 80 g di farina 00, 80 g di farina di grano saraceno, 8 g di lievito di birra fresco, 300 ml di latte fresco, 50 g di burro, 2 uova, 1 cucchiaino di zucchero, 400 g di spinaci, 200 ml di panna acida (oppure panna fresca con 2-3 gocce di succo di limone, e un pizzico di sale, mescolata e lasciata in frigo per lasciarla addensare), sale, pepe nero in grani.

Sciogliere il burro insieme al latte in un pentolino scaldandolo appena. Setacciare le farine, sbriciolarvi il lievito, unire lo zucchero e versarvi a filo il mix di latte e burro, mescolando per evitare che si formino grumi. Aggiungere le uova sbattute con un pizzico di sale. Lasciare lievitare la pastella nella boule coperta dalla pellicola per un’ora e mezza.

Mondare le cime di rapa, eliminando i gambi e le parti dure, poi sbollentare le foglie in acqua salata, senza coperchio, per mantenere il colore verde brillante. Frullare le cime di rapa fino ad ottenere una purea liscia, unire un terzo della panna acida e setacciare.

Scaldare una piastra di ghisa, o una padella antiaderente spessa, versarvi dei mestolini di pastella tenendoli distanziati e cuocerli finché si formino delle bolle in superficie, poi girarli e cuocerli dall’altro lato per un minuto.

Servire i blinis caldi con la purea di verdure, un poco di salmone affumicato, una cucchiaiata di panna acida e una macinata di pepe a piacere.

Enjoy!!

Blinis con crema di spinaci e salmone scozzese affumicato

Blinis con crema di spinaci e salmone scozzese affumicato

Soqquadri Verrigni con pesce spada e verdure primaverili
Paccheri ripieni di erborinato Blue Dessert al balsamico e patate su crema di porri al timo
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.