Cosa bolle in pentola?

Amo molto preparare biscotti e sono legata ad alcune ricette di famiglia, tipo quelli al cocco che faceva mia suocera o quelli alla vaniglia che ho imparato in Alto Adige.

Recentemente mi sono trovata in dispensa della farina di castagne biologica, che avevo utilizzato per fare del pane e degli gnocchetti tirolesi e mi è venuta l’idea di prepararvi dei biscotti, abbinandovi la farina Petra biologica, arrivata nella nostra scuola grazie ad un’iniziativa di Frigo Magazine, la rivista dedicata alle scuole di cucina!

Ingredienti per un centinaio di biscotti, per il primo impasto: 350 g di farina Petra bio tipo 1, 150 g di farina di marroni biologica, 100 g di zucchero, 1 uovo e 1 tuorlo, 3 cucchiai di acqua; per il secondo impasto:175 g di farina Petra bio tipo 1, 50 g di cacao amaro, 1 uovo, 80 g di zucchero; zucchero a velo e cacao amaro per decorare.

Preparare separatamente i due impasti e farli raffreddare in frigo un’ora circa appena pronti. Quando saranno parzialmente induriti, lavorarli insieme, ma senza cercare di mescolarli, in modo da ottenere un impasto variegato.

Fare dei rotolini con la pasta e tagliarli in forma regolare per ottenere dei biscotti a due colori. Cuocere in forno preriscaldato a 165° per una dozzina di minuti, lasciar intiepidire, poi disporre sulla gratella per raffreddare.

Cospargere di zucchero a velo mescolato a cacao amaro e servire con un ottimo caffè!

Enjoy!!

Biscotti variegati alle castagne e al cacao

Biscotti variegati alle castagne e al cacao

Pollo Tandoori
Bon ton di coppia al ristorante per San Valentino e Carnaroli con gambero viola dello Jonio
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.