Cosa bolle in pentola?

Ormai l’hanno capito tutti: se una ricetta è tradizionalmente dolce, devo ribaltarla e farla salata: è successo per la cheesecake, per la panna cotta, per tanti tipi di biscotti e ora tocca anche alla bavarese!

Essendo nel pieno della stagione delle zucche, mi è capitato di averne a disposizione diverse varietà, più o meno cariche di colore, più o meno compatte, in questo caso ho utilizzato la butternut o ferrarese, ma anche la mantovana andrà benissimo!

Ingredienti per 6 persone, per la bavarese: 300 g di zucca gialla ferrarese, 30 g di olio extravergine di oliva, 50 g di cipolla, un paio di rametti di maggiorana, 100 ml di latte fresco, 10 g di gelatina in fogli, 250 ml di panna fresca, sale e pepe bianco; per il crumble al Parmigiano Reggiano e mandorle: 60 g di farina 00, 60 g di farina di mandorle, 60 g di burro, 30 g di Parmigiano Reggiano grattugiato, 1 pizzico di sale, 1 macinata di pepe bianco.

Rosolare nell’olio extravergine la cipolla tritata e un ciuffo di maggiorana. Aggiungere la zucca tagliata a pezzetti, lasciar stufare per qualche minuto, poi bagnare con il latte. Regolare sale e pepe. Passare al mixer ad immersione fino ad ottenere una crema liscia; sciogliere in un poco di panna calda i fogli di gelatina ammollati in acqua fredda e strizzati. Unite la gelatina alla crema di zucca. Lasciar raffreddare poi montare parzialmente la panna ed incorporarla al resto della preparazione. Dividere la bavarese in stampini individuali e far raffreddare in frigorifero.

Per il crumble, mescolare le farine al parmigiano grattugiato, poi sfregarle fra le mani con il burro a cubetti, fino a formare tante briciole di impasto. Cospargere la leccarda ricoperta di carta da forno ed infornare a 170 °C per 15 minuti.

Sformare le bavaresi, sistemandole nei piatti individuali e guarnirle il piatto con un poco di crumble.

Enjoy!!

Bavarese alla zucca con crumble di Parmigiano Reggiano e mandorle

Bavarese alla zucca con crumble di Parmigiano Reggiano e mandorle

Panna cotta al gorgonzola
Insalata di baccalà con verdure grigliate sottolio
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.