Cosa bolle in pentola?

Non ho molto tempo per guardare la tv, se non talvolta di sera, ma la scorsa settimana durante La Prova del Cuoco l’amico chef Diego Bongiovanni ha preparato questo piatto molto interessante e gustoso, facile da replicare e molto originale! Un piatto anche per le feste, magari non a Natale, ma perfetto per un invito fra amici. Mi erano appena arrivate le arance naturali dagli amici siciliani, quale miglior modo per onorarle?

Arista di maiale con speck e arance

Arista di maiale con speck e arance

Ingredienti per 4 persone: circa 600 g di arista di maiale, una dozzina di fette di speck, 1 o 2 arance novelline di Arancia Rossa Di Sicilia – AgrumiSiciliani.com, 1 carota, 1 gambo di sedano, una cipolla, 600/700 g di patate.

Lavare le arance ed affettarle sottili. Parare l’arista eliminando il grasso in eccesso e tagliare a fette sottili lasciando attaccato il bordo inferiore. Salare fra le fette ed inserirvi una fettina di speck e una di arancia formando un grosso libro, legarlo con lo spago e rosolare in una casseruola che poi potrà essere trasferita in forno.

Nel frattempo, tagliare in una dadolata grossolana sedano, carota e cipolla e, una volta rosolata la carne su tutti i lati, estrarla e cuocere le verdure. Reinserire l’arrosto, salare, bagnare con un bicchiere di vino bianco secco e mettere in forno a 175° C ventilato. Mettere le patate a spicchi tutte intorno, girarle ogni tanto e salarle a fine cottura. Cuocere per circa 50 minuti, un’ora, inizialmente scoperto, poi coperto con un foglio di alluminio. Il fondo di cottura può essere lasciato così, oppure frullato e ristretto con una puntina di amido di mais. Servire caldo ma non troppo.

Enjoy!!

arista di maiale con arance e speck

arista di maiale con arance e speck

Gnocchi di patate con farina di grano saraceno con fonduta di Casera DOP in due stagionature
Spätzle alla birra
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.