Cosa bolle in pentola?

Ingredienti: 400 g di farina 00, 200 g di semola di grano duro, 6 uova fresche, un porro intero, un peperone rosso, un peperone giallo, 2 zucchine medie, 2 carote piccole, due manciate di piselli surgelati, un ciuffo di broccoletti siciliani, 300 ml di besciamella leggera, parmigiano reggiano, ricotta affumicata, olio extravergine di oliva, sale, pepe bianco in grani.

Preparare la pasta formando con la farina la classica fontana sulla spianatoia ed aprendovi all’interno le uova. Salare e battere le uova con la forchetta, raccogliendo la farina dall’interno. A questo punto “mettere le mani in pasta”: raccogliere pian piano tutta la farina e lavorare l’impasto per una decina di minuti, per renderlo liscio ed elastico, aiutandosi con altra farina, poi, una volta raggiunto il risultato desiderato, formare una palla e coprirla con la pellicola, lasciandola riposare per una mezzora. Lavare tutte le verdure e mondarle, eliminando la foglia esterna del porro, le estremità di zucchine e carote, i semi ed i filamenti dei peperoni e così via. Tagliare il porro a rondelle sottili e le altre verdure in dadolata piccola. Prendere una larga padella antiaderente, coprirne il fondo con olio extravergine, e farvi leggermente soffriggere il porro, poi alzare il gas ed aggiungere tutte le altre verdure, senza salare, mescolando con cura per evitare di amalgamarle troppo. Preparare la besciamella e tenere da parte. Grattugiare Parmigiano e ricotta affumicata e tenere da parte. Stendere la sfoglia dello spessore preferito, aiutandosi con il matterello o con l’apposita macchina, distribuendo le tagliatelle su un piatto infarinato. Cuocerle in acqua bollente salata con 2 cucchiai d’olio e mescolarle alle verdure in una ciotola capiente, insieme alla besciamella ed ai formaggi grattugiati. Disporre in pirofile da forno, spolverare ancora con altro parmigiano grattugiato e fiocchetti di burro. Gratinare in forno per una decina di minuti, fino ad ottenere una crosticina dorata.

Forchetta Broggi della linea Gualtiero Marchesi.

Fusilli bio Del Verde con zucchine, mazzancolle e zafferano
Pasta e fagioli – una ricetta del nordest con influssi napoletani
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.