Cosa bolle in pentola?

Ingredienti: 750 g di pasta di pane, 1 peperone rosso, 1 zucchina, 1 carota, 1 porro, una manciata di fagiolini, 50 g di provola tagliata a listarelle, una dozzina di olive verdi, qualche foglia di basilico, olio extra vergine di oliva, sale, pepe macinato al momento.

Lavare, mondare e tagliare le verdure abbastanza piccole, metterle in una padella antiaderente con un velo d’olio e saltarle per una decina di minuti, salando prima di spegnere il gas. Lasciar raffreddare. Col matterello stendere su una spianatoia la pasta di pane, formando un ampio rettangolo, e cospargerla con la provola. Una volta raffreddate le verdure, macinarvi del pepe bianco, aggiungere le olive verdi a pezzetti ed il basilico, e cospargerne la pasta di pane, che avrete steso su un canovaccio pulito infarinato o su carta da forno. Con l’aiuto del canovaccio, arrotolare la pasta, formando un rotolo abbastanza stretto. Disporre sulla placca del forno coperta da carta da forno, dando la forma di uno strudel (vortice). Lasciar lievitare mezzora, bagnare la superficie ed infornare a 250° per 10 minuti, abbassando poi a 220 per i successivi 20. Servire accompagnando con insalatina fresca o rucola. Per renderlo piatto unico aggiungere al ripieno una scatoletta di tonno sottolio ben sgocciolato e sbriciolato.

Zucchine tonde ripiene alla greca
Torta al caffè con crema al burro
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.