Cosa bolle in pentola?

Gli spätzle, tipici gnocchetti tirolesi agli spinaci che solitamente vengono serviti nelle baite fra una sciata e l’altra, conditi con speck o pancetta, un piatto rustico e casalingo, qui acquistano nuovo sapore e si accostano a molluschi e crostacei, diventando un piatto gourmet!

Ingredienti per 5-6 persone: 2 seppie nere da pulire da circa 350 g cadauna, 400 g di farina 00, 300 g di gamberetti, 2 uova, ½ bicchiere di vino bianco secco, 1 spicchio d’aglio, 1 scalogno, qualche rametto di prezzemolo, olio extravergine di oliva, sale e pepe bianco in grani.

Pulire le seppie con cura, facendo attenzione a non rompere la sacca dell’inchiostro. Mondare anche i gamberi, mettendo teste e carapaci in una pentola con lo scalogno sbucciato ed i gambi del prezzemolo per preparare il fumetto. Unire 3 cucchiai di olio extravergine e quando cambiano colore, versarvi 2 dita di vino. Farlo sfumare, poi unire mezzo litro d’acqua e lasciar sobbollire, finché sia ridotto a metà.

Intanto tagliare le seppie a striscioline, poi queste ancora a metà e saltarle in una teglia con uno spicchio d’aglio schiacciato. Sfumare anche le seppie con altre due dita di vino bianco, cuocere 7-8 minuti, poi unire i gamberi, salare e continuare la cottura per altri 3-4 minuti aggiungendo del fumetto di gamberi se necessario. Condire con una macinata di pepe, togliere dal fuoco e cospargere con prezzemolo tritato.

Una volta pronto il condimento, ci si può dedicare alla preparazione degli spätzle: pesare la farina, rompere in una ciotola 2 uova e sciogliere con cura le sacche dell’inchiostro in un bicchiere di fumetto di gamberi tiepido filtrato. Unire la farina poca alla volta, alternandola con la parte liquida ed aiutarsi con una frusta per rendere l’impasto omogeneo, finché l’impasto cada pesante dal cucchiaio. Far riposare in frigo una ventina di minuti, poi posizionare la grattugia degli spätzle sopra una pentola con acqua leggermente salata addizionata da un cucchiaio di olio. Versare un mestolo di impasto per volta ed estrarre gli gnocchetti quando vengono a galla, versandoli nel sughetto pronto. Terminato l’impasto, mescolare con cura e terminare con una spolverata di prezzemolo tritato. Se gradito, si possono aggiungere alcuni pomodori confit a dadini per colorare il sughetto.

Enjoy!!

Spatzle al nero di seppia con seppie scottate e gamberetti

Spatzle al nero di seppia con seppie scottate e gamberetti

Tagliolini con capasanta marinata
Polpette salentine di polpo
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò, il nostro sommelier AIS.