Cosa bolle in pentola?

L’ottima selezione di Carni Boncà propone anche vari tipi di Reale di manzo: la Chuck Eye Roll USA che arriva dal Texas e quella australiana, ad esempio, sono quelle che abbiamo utilizzato per preparare questo stufato alla birra Guinness per festeggiare l’Irlanda e San Patrizio! Purtroppo non sono riuscita ad essere aggiornata con la redazione della ricetta rispetto alla cottura del piatto, ma lo stufato è sempre gradevole, magari tranne con il caldo eccessivo! Ecco come lo abbiamo preparato:

Ingredienti per 6 persone: 500 g di Black Angus Chuck Eye Roll Texas Ranch, 500 g di Chuck Eye Roll australiana, 2 lattine di birra Guinness, 2 grosse cipolle bianche, olio extravergine di oliva, burro, farina 00, sale e pepe nero in grani.

Tagliare entrambe le fette (che troverete sottovuoto per un’ottima conservazione) a grossi cubi ed infarinarle. In una casseruola di ghisa antiaderente fondere una noce di burro con 4-5 cucchiai di olio extravergine e, una volta caldo, inserire la carne nel fondo della casseruola.

Dopo aver fatto rosolare la carne, estrarla e sistemarla fra due piatti. Affettare sottili le cipolle mondate e farle appassire nel fondo di cottura con un pizzico di sale a fuoco bassissimo. Quando saranno disfatte, rimettere la carne nella casseruola e salare. Una volta ripresa la cottura, mantenere la temperatura regolare e versare la birra nella casseruola. Cuocere per almeno 1 ora, un’ora e mezza, girando ogni tanto per evitare che la carne si attacchi al fondo della casseruola.

Servire con patate bollite oppure con una cucchiaiata di polenta di buona qualità.

Enjoy!!

Chuck eye roll stufato alla birra Guinness

Chuck eye roll stufato alla birra Guinness

Crostata di ricotta e visciole
Doriana Tucci

A proposito di Doriana Tucci

All’inizio di questa avventura, una cara amica ha avuto fiducia nelle mie capacità culinarie… Così ho gestito la pausa pranzo in un mercatino di beneficenza con grandi soddisfazioni! Poi è arrivato un corso professionale, una qualifica seria e un passaparola fra amici e conoscenti per il mio servizio di chef @ home. Il sito, nato grazie alla creatività di Michele, riceve ormai moltissime visite da internauti affezionati italiani e stranieri. Alcune amiche, appassionate di cibo e curiose del suo mondo, hanno cominciato a frequentare con me eventi e manifestazioni e la loro collaborazione si è rivelata preziosa. Daniela, giornalista freelance esperta di cucina, si è incaricata di scrivere le recensioni dei libri di argomento culinario che solleticavano la nostra curiosità. I corsi sono stati un’ovvia conseguenza, la passione per il cibo unisce e diventa esperienza condivisa. L’Associazione “La Signora dei Fornelli” è nata per diffondere sul nostro territorio la comune passione per la cucina, il buon cibo ed il buon vino, grazie anche alla collaborazione di Niccolò e Alessandro, i nostri sommelier AIS.